Cose da non fare durante il rapporto sessuale: nell'immagine si vede una mano maschile appoggiata su di una mano femminile su di un letto cosparso di cuori rossi di carta.

Tra le svariate cose da non fare a letto, ti suggeriamo di stare molto attento a queste 5 situazioni.

A molti sarà capitato di vivere un momento di imbarazzo durante un rapporto sessuale, dettato da qualche défaillance fisica o da una distrazione mentale. Il sesso dovrebbe essere un momento di piacere, condivisione e divertimento: proviamo dunque a capire le cose da non fare per rovinarlo!

1. Nominare il proprio ex

In assoluto su un rapporto non dovrebbe aleggiare il fantasma dell’ex, meno che mai a letto! Durante l’atto sessuale gli ex, uomini o donne che siano, non devono esistere! Tirar fuori ricordi, esperienze passate, e ancor più lanciarsi in pericolosi confronti è la ricetta per trasformare un momento eccitante in una situazione di gelo e pesante imbarazzo, senza contare che il partner potrebbe non perdonarvi l’errore!

2. Rispondere a una telefonata

A meno che non siate un chirurgo in reperibilità e pochissime altre eccezioni, rispondere al telefono durante il sesso è un brutto segnale di disattenzione e di mancato coinvolgimento. Durante il sesso deve esistere solo la persona con cui state condividendo il momento…eventuali amici, genitori, fidanzati o fidanzate (!) vanno tenuti a bada! Può essere invece divertente cominciare a stuzzicare il partner nel corso di una sua telefonata, esperimento che può finire molto bene o molto male a seconda del contesto!

3. Cercare di nascondere i propri difetti fisici

Donne: non è il momento di preoccuparvi della vostra cellulite. Siamo certi che è una delle ultime cose a cui lui pensa in quei momenti!

Uomini: alla tartaruga si lavora in palestra. Trattenere il respiro per mostrare l’addome piatto potrebbe, al contrario, compromettervi una sana ossigenazione, per cui rilassatevi e godetevi il momento! Tanto si sa che alla donna, in fondo, la pancetta non dispiace.

4. Osare troppo

Si dice sempre che nel sesso si deve azzardare, e ok. La sfida a superare certi pudori o a mettere in pratica certe fantasie è la chiave per mantenere l’attrazione e il desiderio nel lungo periodo e va certamente incoraggiata.

Quello che intendiamo per osare troppo è tentare l’oggettivamente impossibile o pericoloso, l’emulazione sconsiderata e improvvisata di pratiche e situazioni magari viste in un film, dove gli attori sono atleti che agiscono con uno staff pronto a soccorrerli, o raccontate da amici che certamente hanno esagerato nel ricamare sulle loro prodezze condite di dettagli estremi.

Il rischio in questi casi non è la banale figuraccia ma quello di riportare danni e lesioni che, nel migliore dei casi, ci terranno lontani dall’attività sessuale per un bel po’.

5. Fingere un orgasmo

Su questo punto si potrebbe aprire in realtà un dibattito: c’è chi sostiene che fingere sia la soluzione per salvare l’armonia della coppia e gratificare il partner, ma dall’altra parte c’è anche chi, scoprendo questa realtà, potrebbe reagire molto male.

Certamente non può essere la norma né un’abitudine frequente. Cosa fare in questi casi per raggiungere la vera felicità tra le lenzuola? Meglio chiedere al partner qualche attenzione in più e lavorare insieme sulla difficoltà a lasciarsi andare per puntare ad avere un orgasmo vero!

Tra le cose da evitare sotto alle lenzuola, potremmo anche aggiungere: evitare domande!

Clicca qui e leggi "“A cosa stai pensando?”: quando il cervello maschile si spegne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment