Orgasmo: il 31 luglio è la giornata mondiale dell'orgasmo. Nell'immagine una coppia si bacia sul letto

Oggi, 31 luglio 2018, in Gran Bretagna, Australia e Stati Uniti si festeggia il National Orgasm Day, una ricorrenza dedicata all’orgasmo, ma l’attenzione e l’entusiasmo per questa giornata si sono diffusi anche oltre i loro confini.

Approfittiamo dell’occasione per suggerirvi di “partecipare alla celebrazione del piacere” e vi elenchiamo di seguito alcune buone ragioni per farlo.

L’orgasmo rafforza il sistema immunitario

  • Uno studio dall’Università della Pennsylvania ha stabilito che le persone che hanno orgasmi frequenti hanno un livello più alto di immunoglobuline A (un tipo di anticorpi) nella loro saliva, e presentano dunque un sistema immunitario più forte rispetto a coloro con una bassa attività sessuale.

Orgasmi regolari portano a più orgasmi, e fanno bene al cuore

  • Secondo la Dottoressa Alyssa Dweck, autrice del libro The Sexual Spark, avere orgasmi regolari e frequenti aumenta la facilità di raggiungerne di nuovi, nonché l’intensità degli stessi. Si può dire che il sesso e l’orgasmo siano una sorta di allenamento anche per il sistema cardiovascolare in quanto la dilatazione dei vasi sanguigni di tutto l’organismo prodotta da questa attività ha un effetto positivo sulla salute del cuore.

L’orgasmo riduce il rischio di cancro alla prostata

  • I risultati di uno studio della prestigiosa Harvard Medical School hanno provato che un’eiaculazione frequente riduce drasticamente il rischio di cancro alla prostata negli uomini.

L’orgasmo rende più felici

  • …e di questo pure senza essere medici o scienziati ci eravamo già accorti tutti! Ad ogni modo, l’attività sessuale e il piacere di raggiungere l’orgasmo aumentano la produzione di vari ormoni da parte dell’organismo; endorfina e ossitocina in particolare sono responsabili di un piacevole e benefico rilassamento muscolare e mentale che permette di distaccarsi dalle ansie e dalle nevrosi che condizionano negativamente la nostra quotidianità.

Dunque che dire… che siate da soli, in coppia o in gruppo, festeggiate!

Saipevi che la sensazione di benessere e positività che rimane addosso a seguito di un orgasmo ha una durata ben precisa?

Clicca qui e leggi "I tempi dell’amore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment