Un uomo esegue un massaggio sensuale alla propria partner

Stress e tensioni fuori e dentro casa, la solita routine (anche tra le lenzuola) e le incombenze quotidiane, possono avere ripercussioni negative in una coppia. Molti partner, poi, al termine della giornata lavorativa pensano che il rimedio migliore per rilassarsi sia isolarsi sul divano con la tv accesa. Perché, invece, non aiutarvi con un massaggio sensuale di coppia? Utile a sciogliere l’affaticamento fisico e nervoso, è anche un’attività che aiuta a riconnettersi fisicamente ed emotivamente al partner.

Alla scoperta del massaggio sensuale

Il ricorso al massaggio per alleviare dolori e affaticamenti ha una storia lontanissima e rappresenta la forma più antica di rimedio medicale. Gli Egiziani all’epoca di Cleopatra amavano farsi massaggiare dai propri schiavi, come pratica divinatoria e di rituale religioso,  mentre per i guerrieri Romani e gli sportivi Greci in seguito era considerata un’attività curativa vera e propria. Abbandonata nel Medioevo, epoca in cui ogni forma di palpazione era considerata peccaminosa, l’arte del massaggio ritrova “popolarità” dal Rinascimento.

Ai giorni nostri esistono diverse tecniche di massaggio, che vedono la loro efficacia in diversi ambiti e con scopi diversi a seconda dell’obiettivo che si desidera raggiungere attraverso la manipolazione.

Nel nostro caso ci occuperemo di aiutarvi, attraverso semplici consigli, a riconnettervi emotivamente e fisicamente con il partner attraverso il massaggio sensuale (anche chiamato massaggio erotico) che, attraverso la focalizzazione sulle zone erogene del corpo, aiuta a migliorare l’affiatamento sessuale.

Questo tipo di massaggio è ideale per il benessere sessuale della coppia, perché aiuta a scoprire e riscoprire il piacere del contatto e dell’utilizzo dei sensi. Non servono strumenti particolari: un olio idratante con una profumazione neutra e le vostre mani saranno più che sufficienti. Se desiderate osare, potete aiutarvi con piume, pietre calde e set per massaggio, oppure liberare, semplicemente, la fantasia.

Il massaggio sensuale al partner: come prendersi cura dell’altro

Tutti noi al termine di una faticosa giornata ci sentiamo spossati e privi di forze. L’ultimo pensiero, spesso, è proprio quello di dedicarci totalmente al partner. Se si desidera provare ad eseguire una massaggio sensuale alla propria “dolce metà”, di conseguenza, è necessario innanzitutto avere la giusta predisposizione mentale. 

Vuoi sorprendere la tua lei o il tuo lui? Per prima cosa rilassati tu stesso. Fai un bagno caldo, prenditi del tempo per allontanare ogni forma di pensiero negativo e la tensione della giornata. Indossa abiti comodi e puliti e prepara l’ambiente più intimo della casa con candele, luci soffuse ed essenze delicate in diffusione. Assicurati che nessuno vi disturbi, stacca il telefono e il citofono, spegni la tv e il computer. A questo punto non ti resta che chiamare il partner e prenderti cura di lui…

Una donna esegue un massaggio sensuale al partner

Come fare un massaggio sensuale?

Una volta creata l’atmosfera giusta, invita la tua compagna o il tuo compagno a mettersi in una posizione comoda. Non importa che sia sdraiata o seduta, ma che si senta totalmente a proprio agio. Puoi mettere in diffusione della musica rilassante e aiutarla a concentrarsi attraverso le parole, parlandole dolcemente e lentamente.

Scalda le mani e ungile con l’olio idratante. A seconda della posizione scelta dal partner, inizia a massaggiare il corpo con movimenti lenti, ampi e sereni. Al di là delle zone considerate erogene, ricorda che ognuno di noi ha dei punti particolarmente sensibili che, se stimolati, aumentano il desiderio sessuale e il piacere. Puoi prendere spunto dall’intimità che si sta creando anche per chiedere in quali parti preferisce essere toccato e accarezzato, oppure per scoprirle tu stesso andando a stimolare tutto il corpo e facendo attenzione alle sue reazioni…

Non ci sono regole, se non quella di lasciarsi andare, esplorando il corpo dell’altro con il proprio. Concentrati su tutta la persona, facendo coincidere il tuo respiro al movimento delle mani e lasciati guidare dall’istinto.

Se non sei pratico di massaggi non cercare in rete le tecniche migliori ma libera la fantasia: accarezza, solletica, pizzica la pelle, utilizza più o meno intensità a seconda della zona manipolata. Inizia dalla nuca e segui le linee della testa e del viso del partner, per scendere lentamente sulle spalle e sulle mani, esplora il torace e la schiena, scendi sulle gambe e fino ai piedi.

Un massaggio sensuale ti permette di esplorare nuovi aspetti della sessualità e riscoprire il piacere dei preliminari, oltre che ritrovare familiarità con le emozioni e con il piacere fisico senza focalizzarsi esclusivamente sugli organi genitali. 

Il massaggio sensuale, soprattutto se la pratica è eseguita reciprocamente, è un’esperienza che unisce mente e corpo e che permette di conoscere il partner in maniera molto profonda attraverso il contatto ma, soprattutto, dà la possibilità di riprendersi qualcosa di molto prezioso e di dargli il giusto valore: il tempo.

E se nonostante il massaggio sensuale mancasse proprio la voglia di fare l'amore?

Clicca e leggi: "Ritrovare il desiderio e recuperare le energie per l’amore"