Sagoma di una coppia intera a fare sesso al buio

Sarà capitato a tutti almeno una volta nella vita di discutere con una partner sulla scelta di tenere o meno la luce accesa in momenti di intimità, chi avrà avuto la meglio? Noi un’idea ce la siamo fatta e, come spesso accade, la decisione finale spetta alle donne, che preferiscono fare l’amore al buio o comunque con una luce soffusa. È solo timidezza?

Perché le donne preferiscono fare sesso al buio?

Facciamo per prima cosa una premessa: la risposta sessuale maschile e quella femminile, da un punto di vista fisiologico, è il risultato di diversi fattori. Se nell’uomo lo stimolo visivo è quasi essenziale per alimentare il desiderio e l’eccitazione, le donne sono più sensibili alle sensazioni tattili e olfattive. Una differenza che è bene tenere a mente nei momenti intimi, così che entrambi ci si senta pienamente coinvolti e soddisfatti dall’incontro.

Non sempre, però, la differente risposta agli stimoli sessuali è il motivo per il quale le donne preferiscono fare l’amore al buio. Non parliamo certo di tutte le donne ma, dati alla mano, pare che per quasi la metà del genere femminile sia così.

I risultati di un sondaggio sul tabloid tedesco BZ Berlin dimostrano che quali il 30% degli intervistati non ha mai visto completamente nuda la propria partner durante l’attività sessuale. E la percentuale sale al 43,9% per gli over 60. Purtroppo, non abbiamo ricerche in merito nel nostro Bel Paese, ma sarebbe interessante approfondire l’argomento. Se non altro per sdoganare il timore tipicamente femminile di non piacere fisicamente al partner “senza veli”.

Accendi la luce, sei bellissima!

Il motivo per il quale le donne preferiscono fare sesso al buio sembra proprio legato all’aspetto fisico.

In un’epoca come quella nella quale stiamo vivendo, dove il corpo è spesso mostrato sui social corredato da filtri, applicazioni e fotoritocchi, non è semplice accettare se stessi. E se un uomo difficilmente frena la propria passione per la paura di mostrare alla partner i propri difetti, per una donna è molto più difficile.

È anche vero che le donne vedono imperfezioni anche dove non ce ne sono, ma rassicurarle sul loro aspetto fisico è il primo passo per vivere pienamente il sesso. Alla luce del sole… o della lampada sul comodino!

Sesso al buio o con la luce accesa? Nell'immagine una coppia senza vestiti e sorridente

I motivi per fare l’amore con la luce accesa

Come dicevamo, per un uomo lo stimolo visivo è senza dubbio un aspetto importante della sessualità. E il corpo femminile è sempre una visione apprezzata. Vero è che, soprattutto durante i primi incontri, la timidezza può limitare il volersi mostrare “come mamma ci ha fatti” ma in un rapporto duraturo la visione dell’altro è fondamentale per instaurare una complicità che possa essere appagante per entrambi.

Se il rapporto di coppia è positivo sia fuori che sotto le lenzuola ma la partner tende a preferire il buio durante i rapporti sessuali, prova a spiegarle i motivi per i quali fare l’amore con la luce accesa o soffusa, per rendere tutto più romantico, può essere ancora più bello:

  1. Lo sguardose provate a chiedere ad una donna cos’è la prima cosa che guarda in un uomo, la maggior parte delle volte risponderà “gli occhi”.  E allora perché precludersi la possibilità di vederli proprio nel momento di maggior splendore? Come si dice “gli occhi sono lo specchio dell’anima” e non c’è nulla di più bello che vedere il desiderio, il piacere e il coinvolgimento nello sguardo dell’altro durante l’amore.
  2. La fiduciamostrarsi totalmente nudi è segno di grande intimità ma anche di vulnerabilità. Ricordatevi che di fronte a voi avete una persona che in quel momento è senza barriere e ciò che con gli abiti si tende a nascondere è ora lì in bella mostra. Con tutte le difficoltà che ne possono conseguire. Smagliature, cellulite, pelle non proprio tonica, una ceretta non eseguita a regola d’arte… le donne sono bravissime a trovarsi mille difetti e sta agli uomini far sentire la partner a proprio agio, evitando giudizi e battute maliziose e optando per valorizzare quelle parti del corpo che vi hanno colpito della vostra amante.
  3. L’esperienzaal buio è difficile capire cosa realmente stia provando il partner. Nonostante si possa pensare che eliminando il senso della vista gli altri siano maggiormente potenziati, facendo l’amore hanno tutti una rilevanza importante. Vedere i propri corpi intrecciati, poter constatare visivamente le emozioni sul volto dell’altro a seguito di uno stimolo tattile, olfattivo, gustativo e uditivo è l’espressione massima del piacere. Inoltre, permette di conoscere più facilmente l’altro senza necessariamente dover chiedere cosa apprezza maggiormente, lasciandosi semplicemente guidare da ciò che trasmette attraverso il corpo. 

Se la confidenza tra voi non è ancora tale da tenere la luce accesa, è bene procedere per gradi e affidarsi a candele, foulard per attenuare il bagliore di lampade sul comodino oppure lasciare accesa la stanza più vicina. Passato il primo momento di imbarazzo, sicuramente nessuno dei due vorrà perdersi di nuovo la vista dell’altro in tutta la sua sensualità.

Non sei riuscito a convincerla a tenere la luce accesa mentre fate l'amore?

Clicca qui e leggete insieme "Le 5 cose che lui non noterà mai durante il sesso"